Vermouth

Vermouth

Mi chinai a prendere la bottiglia e me la tenni diritta sullo stomaco…

col vetro freddo contro lo stomaco, e bevvi piccoli sorsi lasciandomi impronte circolari sullo stomaco dove appoggiavo la bottiglia fra un sorso e l’altro; e guardavo scendere il buio fuori sui tetti della città. Le rondini volavano a giri e io le guardavo, e guardavo i gufi notturni che volavano sui tetti e bevevo…

…va servito sempre freddo, ad una temperatura di partenza di 12 gradi.

Scarica adesso il nostro catalogo completo